LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE BARI

Tutte le tipologie di analisi specialistiche da noi svolte

Chimica Clinica, Ematologia e Coagulazione

ANALISI CLINICHE, LABORATORIO CUSMAI

Presso il nostro Laboratorio è possibile sottoporsi a numerosi esami di routine al fine di indagare lo stato fisiologico o patologico di vari organi. Nello specifico, i nostri test valutano la funzionalità di reni, fegato e tiroide oltre a misurare il metabolismo lipidico, glucidico, proteico e l’equilibrio elettrolitico.
Inoltre, il nostro Laboratorio offre test ematologici con sistema automatizzato, generando un emocromo completo con conteggio differenziale leucocitario, assetto piastrinico e dosaggio emoglobinico.

In aggiunta, il nostro Laboratorio effettua test della coagulazione di routine e specialistici, fornendo un quadro completo dell’assetto coagulativo: PT, PTT, fibrinogeno, anti-trombina III, proteina C e proteina S, D-dimero, test del Lupus Anticoagulant, dosaggio dei singoli fattori della cascata coagulativa.

EMATOLOGIA

L’Ematologia è la disciplina medica che si occupa dello studio della fisiologia e della patologia del sangue, e degli organi che lo producono. L’emocromo è considerato l’esame di base per tutte le indagini ematologiche per la valutazione del numero delle cellule nel sangue, e la formula leucocitaria permette di valutare la percentuale di ognuno dei cinque tipi di globuli bianchi (neutrofili, eosinofili, basofili, linfociti, monociti).




COAGULAZIONE

La coagulazione del sangue è il risultato di una serie di processi nei quali, all’interno o all’esterno di un vaso sanguigno, si viene a formare un coagulo o un trombo. Il processo di coagulazione è unico, ma si può distinguere una sua versione fisiologica (detta emostasi, che conduce alla riparazione di una ferita), e una versione patologica (la trombosi, che può portare a conseguenze anche gravi). I test attualmente utilizzati per valutare l’efficienza della coagulazione consistono nella conta delle piastrine, dosaggio PT (tempo di protrombina), PTT (tempo  di protromboplatina parziale attivata), INR (Rapporto tra PT e PTT), Fibrinogeno, dosaggio di ATIII (Antitrombina III) o degli altri inibitori della coagulazione, test sui singoli fattori di coagulazione per confermare il sospetto di una carenza di uno o più fattori, in seguito al riscontro di alterazioni a carico del PT o del PTT.




ELETTROFORESI DELLE PROTEINE PLASMATICHE

L’elettroforesi è una tecnica di laboratorio che permette di separare le diverse componenti di una miscela sotto l’azione di un campo elettrico applicato. L’applicazione più comune dell’elettroforesi si ha per lo studio delle proteine del siero separando alcuni gruppi proteici: l’albumina e globuline. L’esame è fondamentale per determinare lo stato di numerose malattie quali insufficienza epatica, cirrosi epatica, AIDS.


WhatsApp